Watch Dogs – Ubisoft annuncia il lancio

scritto da il 6 maggio 2013
Ubisoft Watch Dog

La casa francese Ubisoft ha finalmente annunciato la data di lancio del suo nuovo titolo action open world, Watch Dogs. Il 21 novembre infatti sarà disponibile sugli scaffali dei negozi di tutto il mondo (ad eccezione del Nord America che avrà un vantaggio di ben due giorni) per PC e con console. Inoltre la software house ha confermato la scelta di presentare il gioco in vista del debutto delle console di nuova generazione, come la Playstation 4 e l’Xbox 720. La notizia è stata resa nota sul sito ufficiale del gioco www.watchdogs.com accompagnata dal nuovo trailer su Youtube.


Da questa piccola anteprima si riesce a denotare meglio la piega che il team di sviluppo ha voluto dare al proprio lavoro: un action open world con toni piuttosto importanti. Un mix “esplosivo” tra Grand Theft Auto e Hitman, con tracce stealth alla Splinter Cell…ma è ancora tutto da vedere (e godere)!

Infine Ubisoft ha reso disponibile per il preordine, diverse Limited Edition Pack:  dalla semplice Special Edition (a partire da €49,99) che include una missione aggiuntiva in single player, alla Dedsec Edition (a partire da €99,99) che comprende ben 13 elementi fisici (tra cui Action Figure, Artbook e Soundtrack) e 3 missioni single player aggiuntive , per un totale di circa 60 minuti di gioco in più.

Watch Dogs - Dedsec Edition

Watch Dogs Dedsec Edition: a partire da €99,99

Dopo questo annuncio, non ci resta che segnare sul proprio calendario il 21 Novembre 2013 e sperare che la software house francese mantenga le promesse fatte per uno dei titoli più attesi dell’anno.

BIOGRAFIA DELL'AUTORE

Dario Catacchio è uno studente di Informatica e Tecnologie per la Produzione del Software presso l'Università degli Studi di Bari. Innamorato del mondo videoludico fin dall'età di 4 anni, da quando ricevette la SNES e Super Mario World. All'età di 8 anni ebbe a che fare con il suo primo PC e da quel momento capì che il suo mondo sarebbe stato fatto da 0 e da 1. Alla sua prima esperienza nel mondo del digital publishing, ha però ricoperto per anni il ruolo di lettore di molteplici blog sul gaming e sui computer in genere.